Il nostro terreno per le urine

Utilizziamo "CultUrina" un dispositivo di nostra produzione come terreno di trasporto per le urine. Scopri come si usa.

Le urine sono costituite da una soluzione di sali ed altre sostanze nutritive che formano un terreno di coltura ottimale per molti batteri. Per di più spesso non sono sterili all'origine e se raccolte per minzione spontanea o cateterismo possono essere ulteriormente contaminate da batteri provenienti dalle basse vie urinarie. Per questo motivo la loro conservazione è difficile e durante il trasporto al laboratorio possono subire alterazioni significative, se non vengono rispettate rigide norme di conservazione. Suggeriamo quindi conservare le urine refrigerate subito dopo il prelievo per le analisi cliniche di routine, e di utilizzare il nostro terreno di trasporto specifico per la coltura delle popolazioni batteriche presenti all'interno della vescica.

Richiedete quindi al nostro laboratorio i terreni di trasporto specifici per l'urina "CultUrina" e seguite le indicazioni sottostanti per ottenere i migliori risultati:

Prelevate le urine con tecnica sterile per quanto possibile. Se non si vuole utilizzare la cistocentesi, utilizzate un catetere sterile connesso ad una siringa, invece di far gocciolare le urine in un contenitore aperto. Se le urine possono essere prelevate solo per minzione spontanea, suggeriamo di scartare i primi getti, in modo da evitare di raccogliere i batteri che si sono accumulati nelle basse vie urinarie nell'intervallo dopo l'ultima minzione. La raccolta per minzione spontanea è sconsigliata per la coltura, ma può essere utilizzata in forma indicativa in tutti i casi in cui sia impossibile una altra forma di raccolta. Ovviamente non è possibile eseguire la coltura su urine raccolte dal pavimento.

Raccogliete almeno 5ml di campione in una delle nostre provette sterili. in modo da poterle utilizzare, oltre che per la coltura, anche per le analisi di routine:

Controllate poi che il terreno di trasporto specifico "CultUrina" (provetta da 50ml a fondo conico, contenente un gel di colore azzurro), non sia scaduto e sia stato conservato refrigerato:

Identificare correttamente il terreno con cognome proprietario - nome animale:

Trasferire poi 2-3ml di urina nel terreno di trasporto.

Posizionare il terreno inclinato, in modo da favorire il contatto con l'urina, per circa 15-30 minuti a temperatura ambiente. Durante questo tempo i batteri eventualmente presenti si fissano sul terreno:

Trascorso il tempo di contatto, suggeriamo di svuotare il contenuto liquido (l'urina del campione) in quanto la sua presenza potrebbe, nel giro di qualche ora causare il distacco del gel dalle pareti della provetta. Pur non compromettendo il risultato finale dell'analisi suggeriamo di rimuovere l'urina anche per non alterare le condizioni di Ph a cui deve operare il terreno. Smaltire il residuo secondo la normativa vigente:

Confezionate quindi il campione in uno dei nostri contenitori da trasporto insieme al nostro foglio descrittivo accompagnatorio e conservate il tutto a temperatura ambiente, o meglio a 37°C se è disponibile un incubatore. Assolutamente non deve essere refrigerato!: